domenica 18 aprile 2010

Martedì 18 aprile 1967 (Radio)





PROGRAMMA NAZIONALE

4,30 (circa) INCONTRO GRIFFITH - BENVENUTI
Radiocronaca diretta dal Madison Square Garden di New York del match valevole per il campionato mondiale dei pesi medi
Radiocronista Paolo Valenti

6,30 BOLLETTINO PER I NAVIGANTI
6,35 CORSO DI LINGUA INGLESE, a cura di A. Powell
7,00 GIORNALE RADIO
7,10 MUSICA STOP
7,38 PARI E DISPARI
7,48 IERI AL PARLAMENTO - LE COMMISSIONI PARLAMENTARI

Per il Friuli - Venezia Giulia
7,15 IL GAZZETTINO DEL FRIULI - VENEZIA GIULIA
Per la Sicilia
7,15 GAZZETTINO DI SICILIA
Per l'Abruzzo ed il Molise
7,30 - 7,50 VECCHIE E NUOVE MUSICHE
Richieste dagli ascoltatori abruzzesi e molisani

8,00 GIORNALE RADIO - SETTE ARTI - SUI GIORNALI DI STAMANE, rassegna della stampa italiana
8,30 LE CANZONI DEL MATTINO
(Doppio Brodo Star)
9,00 LA COMUNITA' UMANA
9,10 COLONNA MUSICALE
10,00 GIORNALE RADIO
10,05 MUSICHE DA OPERETTE E COMMEDIE MUSICALI
(Coca-Cola)
10,30 LA RADIO PER LE SCUOLE (Tutte le classi elementari)
Pagine del Nuovo Testamento: Tommaso l'incredulo, a cura di Stefania Piona
Regia di Ruggero Winter
11,00 TRITTICO
(Ditta Ruggero Benelli)
11,22 VI PARLA UN MEDICO - Ferruccio Antonelli: Che cos'è l'elettroshock
11,30 ANTOLOGIA OPERISTICA
11,55 AUTORADIORADUNO DI PRIMAVERA 1967
12,00 GIORNALE RADIO
12,05 CONTRAPPUNTO
12,47 LA DONNA, OGGI - E. Lanza: I conti in tasca
12,52 SI O NO
(Vecchia Romagna Buton)
13,00 GIORNALE RADIO - NEW YORK. Dal nostro inviato Paolo Valenti, servizio speciale sull'incontro GRIFFITH - BENVENUTI per il campionato mondiale dei pesi medi
13,25 PUNTO E VIRGOLA
13,35 CARILLON
(Manetti & Roberts)
13,38 E'ARRIVATO UN BASTIMENTO
con Silvio Noto
Vedrai, vedrai (luigi Tenco) - In paese è festa (I Giganti) - Color my world (Petula Clark) et al.
(Birra Peroni)

Per il Friuli - Venezia Giulia
13,25 COME UN JUKE - BOX
I dischi dei nostri ragazzi
13,30 RITRATTO D'ATTORE
Giovani attori della regione nel teatro italiano d'oggi
Lucia Catullo
a cura di Luigi Pascutti con E. Tarascio e S. Pellegrini

14,00 TRASMISSIONI REGIONALI
14,40 ZIBALDONE ITALIANO
(Prima parte)
15,00 GIORNALE RADIO
15,10 ZIBALDONE ITALIANO
(Seconda parte)
15,40 PENSACI SEBASTIANO: Epistolario minimo di Gaio Fratini e Sergio Velitti
15,45 UN QUARTO D'ORA DI NOVITA' DURIUM
16,00 Programma per i ragazzi
LA PATRIA DELL'UOMO
A cura di Alberto Manzi
16,30 NOVITA' DISCOGRAFICHE FRANCESI
17,00 GIORNALE RADIO - LA VOCE DEI LAVORATORI - SUI NOSTRI MERCATI
17,20 PARLIAMO DI MUSICA
Piccola posta
a cura di Riccardo Allorto
18,05 IL DIALOGO
La Chiesa nel mondo moderno, a cura di Mario Puccinelli
18,15 PERCHE' SI
Concerto di musica leggera proposto da Milva
19,25 A. Contarini: LA DONNA NELLA DEMOCRAZIA
19,30 LUNA-PARK
19,55 UNA CANZONE AL GIORNO
(Antonetto)

Per il Friuli - Venezia Giulia
19,30 OGGI ALLA REGIONE - indi SEGNARITMO
19,45 IL GAZZETTINO DEL FRIULI - VENEZIA GIULIA
Per la Sardegna
19,30 QUALCHE RITMO
19,45 GAZZETTINO SARDO
Per la Sicilia
19,30 IL GAZZETTINO DI SICILIA
Per il Trentino - Alto Adige
19,30 'N GIRO AL SAS - I POETI DIALETTALI TRENTINI
19,45 MUSICA SINFONICA

20,00 GIORNALE RADIO
20,15 LA VOCE DI GIANNI MORANDI
(Ditta Ruggero Benelli)
20,20 Per il centenario di Pirandello
ALBERTO LIONELLO in
NON SI SA COME
Tre atti di LUIGI PIRANDELLO
Compagnia del Teatro Stabile di Genova
Con Alberto Lionello, Silvia Monelli, Olga Villi
Regia di Luigi Squarzina
22,00 Stagione Sinfonica Pubblica di Napoli della RAI e dell'Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli
CONCERTO SINFONICO
diretto da Janos Kòmives con la partecipazione dell'oboista Lothar Faber
Orchestra Alessandro Scarlatti di Napoli della RAI
Musiche di Haydn, Bartok e Kodaly
23,00 OGGI AL PARLAMENTO - GIORNALE RADIO - I PROGRAMMI DI DOMANI - BUONANOTTE - LETTERE SUL PENTAGRAMMA

SECONDO PROGRAMMA

6,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
6,35 COLONNA MUSICALE (ore 7,15 L'HOBBY DEL GIORNO)
7,30 NOTIZIE DEL GIONALE RADIO - ALMANACCO
7,40 BILIARDINO A TEMPO DI MUSICA
8,15 BUON VIAGGIO
8,20 PARI E DISPARI
8,30 GIORNALE RADIO
8,40 ARNOLDO FOA' vi invita ad ascoltare con lui i programmi dalle 8,40 alle 12,15
8,45 SIGNORI L'ORCHESTRA
(Palmolive)
9,05 UN CONSIGLIO PER VOI - Fernaldo Di Giammatteo: Uno spettacolo
(Galbani)
9,12 ROMANTICA
(Pludtach)
9,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO - IL MONDO DI LEI
9,40 ALBUM MUSICALE
Pagine operistiche di Weber, Rossini e Verdi
(Manetti & Roberts)
10,00 ROCAMBOLE
di Ponson du Terrail
Adattamento radiofonico di Cobelli, Badessi e Nerattini
Con Umberto Orsini, Raoul Grassilli, Renato De Carmine, Laura Betti, Antonella Della Porta, Noris Fiorina, Carlo Hintermann, Elena Sedlak, Silvano Tranquilli
Ultima puntata
(Invernizzi)
10,15 I CINQUE CONTINENTI
(Industria Dolciaria Ferrero)
10,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO - CONTROLUCE
10,40 HIT PARADE DE LA CHANSON
Programma scambio con la Francia
11,00 CIAK
Rotocalco del cinema a cura di Lello Bersani e Sandro Ciotti
(Gradina)
11,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
11,35 LA POSTA DI GIULIETTA MASINA
11,45 LE CANZONI DEGLI ANNI '60
(Mira Lanza)
12,15 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
12,2O TRASMISSIONI REGIONALI
13,00 Marcello Marchesi presenta
IL GRANDE JOCKEY
Regia di Enzo Convalli
(Falqui)
13,30 GIORNALE RADIO - MEDIA DELLE VALUTE
13,45 TELEOBIETTIVO
(Simmenthal)
13,50 UN MOTIVO AL GIORNO
(Camay)
13,55 FINALINO
(Caffè Lavazza)
14,00 JUKE-BOX
14,30 GIORNALE RADIO - LISTINO BORSA DI MILANO
14,45 COCKTAIL MUSICALE
(Stereomaster)
15,00 GIRANDOLA DI CANZONI
(Italmusica)
15,15 GRANDI ORGANISTI: ALBERT SCHWEITZER
Musiche di Bach e Mendelssohn
(nell'intervallo - ore 15,30 -) NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
15,55 GIULIA FOSCARINI: I MESTIERI NUOVI
16,00 RAPSODIA
16,25 AUTORADIORADUNO DI PRIMAVERA 1967
16,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
16,35 TRE MINUTI PER TE, a cura di Padre Virginio Rotondi
16,38 ULTIMISSIME
17,00 BUON VIAGGIO
17,05 CANZONI ITALIANE
Se vedrai - Tutta la gente del mondo - Una festa sui prati - Quando capirai - Vieni con noi et al.
17,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
17,35 L'ASSASSINIO DI VIA BELPOGGIO
Racconto di Italo Svevo
Adattamento radiofonico di Ninì Perno ed Ezio Benedetti - Compagnia di Prosa di Firenze della RAI
Con Gino Mavara, Dario Màzzoli, Grazia Radicchi, Franco Morgan, Gigi Reder
Regia di Biagio Proietti
18,25 SUI NOSTRI MERCATI
18,30 NOTIZIE DEL GIORNALE RADIO
18,35 CLASSE UNICA
Marco Cugiani - Che cos'è la matematica. Il matematico applicato nella vita moderna
18,50 APERITIVO IN MUSICA
19,23 SI O NO
19,30 RADIOSERA - SETTE ARTI
19,50 PUNTO E VIRGOLA
20,00 Mike Bongiorno presenta
ATTENTI AL RITMO
Gioco musicale a premi - Orchestra diretta da Gorni Kramer - Regia di Pino Gilioli
(Suffrage)
21,00 NON TUTTO MA DI TUTTO
Piccola enciclopedia popolare
21,10 TEMPO DI JAZZ, a cura di Roberto Nicolosi
21,30 GIORNALE RADIO - CRONACHE DEL MEZZOGIORNO
21,50 MUSICA DA BALLO
22,30 GIORNALE RADIO
22,40 BENVENUTO IN ITALIA
Trasmissione dedicata ai turisti stranieri
23,10 CHIUSURA
23,15 - 6,25 NOTTURNO DALL'ITALIA

TERZO PROGRAMMA

Per la Campania
7,00 - 8,00 GOOD MORNING FROM NAPLES
Trasmissione in lingua inglese

TRASMISSIONI SPECIALI (dalle 9,00 alle 10,00)
9,00 CORSO DI LINGUA INGLESE, a cura di A. Powell
(Replica dal Programma Nazionale)
9,25 CALCIO E LETTERATURA - Conversazione di Romano Salvadori
9,30 LA RADIO PER LE SCUOLE
(Replica dal Programma Nazionale del 15-4-67)

10,00 MUSICHE CLAVICEMBALISTICHE di Bach e Couperin
10,10 SINFONIE DI WOLFGANG AMADEUS MOZART
10,50 QUINTETTO PER PIANOFORTE ED ARCHI DI JOHANNES BRAHMS
11,25 CONCERTO PER PIANOFORTE E ORCHESTRA DI BENJAMIN BRITTEN
12,10 LA SETTIMANA A NEW YORK, a cura di F. Filippi
12,20 JACQUES OFFENBACH
Gaitè Parisienne (Trascrizione di M. Rosenthal)
Orchestra Le Ballet Français diretta da P. Montiel
13,00 RECITAL DEL TRIO
HEIFETZ - PRIMROSE - PIATIGORSKY
Musiche di Schubert e Beethoven
14,10 ANTHONY HOLBORNE: Dieci Danze
14,30 PAGINE DALLA CARMEN, di Georges Bizet
15,30 COMPOSITORI ITALIANI: GUIDO TURCHI
16,00 NOVITA' DISCOGRAFICHE
Il Quartetto Italiano esegue Haydn (Disco Philips)
16,40 MOMENTI MUSICALI
17,00 LE OPINIONI DEGLI ALTRI, rassegna della stampa estera
17,10 CONCERTO N.22 PER VIOLINO E ORCHESTRA DI GIOVANNI BATTISTA VIOTTI
(Solista Salvatore Accardo - Orchestra Filarmonica di Roma diretta da Elio Boncompagni)
17,45 CARL PHILIPP EMANUEL BACH: Lieder su tsti di Gellert
18,15 QUADRANTE ECONOMICO
18,30 MUSICA LEGGERA D'ECCEZIONE
18,45 NEW ORLEANS: UN'EPOPEA, UNA LEGGENDA
a cura di Walter Mauro e Christian Livorness
Due maestri: Armstrong e Bechet
19,15 CONCERTO DI OGNI SERA
Musiche di R. Strauss e Brahms
20,30 CORRADO ALVARO: DIECI ANNI DOPO LA MORTE
a cura di Nino Massari
Alvaro e i giovani. Testimonianze di Libero Bigiaretti e Giancarlo Vigorelli
21,00 MUSICHE CONTEMPORANEE PER PIANOFORTE
Brani di De Incontrera, Stockhausen, Malipiero, Bussotti, Castaldi
Solisti Bruno Canino e Antonio Ballista
22,00 IL GIORNALE DEL TERZO - SETTE ARTI
22,30 LIBRI RICEVUTI
22,40 RIVISTA DELLE RIVISTE
22,50 CHIUSURA
-------------------------------------------------------------------------------------

Da alcuni giorni un'attesa spasmodica pervade il nostro Paese, non solo tra gli appassionati della nobile arte: Nino Benvenuti è pronto a salire sul ring del Madison Square Garden di Nuova York con un obiettivo ben preciso, quello di conquistare la corona mondiale dei pesi medi. Il pugile triestino sarà lo sfidante di un afro - americano originario delle Isole Vergini, Emile Griffith. Per l'occasione la RAI decide di garantire una copertura radiofonica al match (per via dei fusi orari, si ritiene che non sia prudente effettuare la telecronaca via satellite del combattimento): il Giornale Radio manda Paolo Valenti negli Stati Uniti per carpire emozioni, prospettive, previsioni e quindi, naturalmente, per effettuare la radiocronaca dell'incontro, preceduta da un lungo filo diretto che parte poco prima della mezzanotte e si protrae praticamente fino all'alba.
La vittoria ai punti del pugilatore giuliano è salutata dagli italiani come un evento trionfale: mai per una sfida di boxe si ripeteranno le ovazioni, le feste, la gioia di quella notte d'aprile. Qualcuno dice che il successo di Nino sia stato deciso quasi a tavolino per ragioni d'immagine, non senza assurde motivazioni razziali. Che sia vera o no questa scelta politica che puzza di Ku Klux Klan, certo è che, sotto il profilo agonistico, Benvenuti è inappuntabile, riuscendo colpo su colpo a tenere meritatamente testa all'avversario. Come ben sapete, non finirà qui: il 29 settembre, dopo un rinvio di 24 ore per la pioggia, si disputerà la rivincita all'aperto e stavolta vincerà Griffith. Se ne riparlerà una terza volta nel marzo del 1968, ancora al Madison (nel frattempo ristrutturato): il titolo mondiale tornerà nelle mani di Benvenuti. Entrambi i matches saranno proposti per televisione, sia pur in differita, laddove quello storico confronto di aprile venne trasmesso avventurosamente, ed a grande richiesta, nel corso dell'appuntamento settimanale con la rubrica Sprint.
Per rivivere quel clima di vigilia, vi proponiamo un articolo a firma di Gilberto Evangelisti, intitolato Un match che non farà dormire e pubblicato dal Radiocorriere TV del 16 - 22 aprile 1967, pag. 52:

L'incontro Benvenuti - Griffith passerà alla storia come il match che non ha fatto dormire gli italiani, quelli naturalmente che sono appassionati di boxe. E' la prima volta difatti che la radio trasmette, in diretta, un avvenimento agonistico in un'ora insolita: nela notte fra lunedì 17 e martedì 18 aprile, al termiine dei programmi normali, fin verso le 3 del mattino, radiocronista Paolo Valenti. Intendiamoci, l'incontro non avrebbe fatto dormire ugualmente i tifosi, ma per motivi diametralmente opposti. Pensiamo che mai come in questa occasione un match di pugilato sia riuscito a suscitare tanto interesse. Il motivo, d'altra parte, è facilmente individuabile: dopo gli insuccessi di Mitri e Rinaldi sul favoloso ring del Madison Square Garden di New York, Benvenuti sembra il personaggio adatto ad alimentare qualche speranza. Le condizioni ambientali gli sono favorevoli. A New York la colonia italiana è numerosa e nel campo pugilistico può dire la sua: inoltre c'è da considerare che ai "mercanti della boxe", in questo momento, interessa un personaggio nuovo da lanciare per suscitare l'entusiasmo delle masse. Nino possiede i requisiti necessari: è simpatico alla platea, con quella sua aria di intellettuale del pugno. A Griffith poi gli americani non riescono ancora a perdonare l'incidente che costò la vita al cubano Kid Paret.
Con questo, naturalmente, non vogliamo sostenere che Benvenuti avrà vita facile. Tutt'altro. Avrà di fronte un avversario che gli concederà poco spazio; un competitore pressochè imbattibile nella corta distanza e tutti sanno che Nino ha il tallone d'Achille proprio in questa specialità. Molto dipenderà, pertanto, dall'arbitro. Se il direttore del match permetterà al nostro pugile di "aiutarsi" con l'astuzia e il mestiere, le sue possibilità di affermazione nel "mondiale" ei pesi medi saliranno al 50 per cento.
E' certo, comunque, che Griffith, mai come in questa occasione, cercherà la soluzione prima del limite. Il pugile di colore difenderà il suo titolo con tutta la sua forza, che è notevole, soprattutto per non uscire dal lucroso "giro" del Madison Square Garden. Nato 29 anni fa nelle Isole Vergini, Griffith ha trovato nel riscatto dalla miseria la giustificazione etica per la dura professione. Fin da bambino è stato costretto ad imparare ad usare le mani per aiutare la "barca" familiare guidata da un padre non in grado di garantire il pranzo e la cena quotidiani alla moglie Evelina e ai suoi quattordici figli.
La boxe è stata per lui solo un mezzo per sconfiggere la miseria e dobbiamo dire che ci è riuscito completamente, aiutato da un talento naturale che lo ha portato, quasi di colpo, nelle prime posizioni mondiali. Non ha mai fatto questioni di avversari (al contrario di Benvenuti): ha solo preteso borse adeguate al valore del competitore. Sono ormai otto anni che combatte da professionista e nei sessanta incontri disoutati ha incontrato tutti i migliori pesi welter e medi di valore mondiale. Un elemento, pertanto, che non dovrebbe concedere che poche "chanches" a Benvenuti.
Anche Nino, però, ha le sue carte da giocare. Innanzi tutto potrà contare su una maggiore esperienza (settantadue combattimenti da professionista e una lunghissima carriera dilettantistica): su una migliore impostazione tecnica e su un "allungo" superiore. Al contrario di Griffith, non combatte esclusivamente per il guadagno, perchè il suo conto in banca gli permette di guardare ormai all'avvenire con ottimismo. La popolarità, derivatagli dalla boxe, gli è servita per costruirsi una solida posizione economica, con attività diverse che vanno da quella di assicuratore a quella di proprietario di un avviato salone di cure estetiche; da quella di venditore e compratore di immobili a quella di attore pubblicitario. Insomma il personaggio che piace agli americani. Per questo pensiamo che, pronostico contrario a parte, potrebbe anche farcela
.

Terminiamo così questo post, non prima di avervi mostrato il round decisivo. Non potendo proporvi per ragioni tecniche la succitata radiocronaca di Paolo Valenti, vi offriamo la ripresa televisiva a colori della ABC americana, con telecronaca in lingua inglese ed interventi in italiano del grande Rino Tommasi. Come dire: chi si accontenta, gode

Un caro saluto a tutti da
CBNeas


video

2 commenti:

gabriele sbattella ha detto...

Indubbiamente una pagina importante dello sport italiano ... non credo ci sia puzza di K.K.K. nella vittoria di Benvenuti. Ancora una volta complimenti per il blog e per l'argomento trattato ... spero che mi coinvolgerai quando ci sarà da parlare della storia dei campionati del mondo e delle Olimpiadi

CBNeas1968 ha detto...

gabriele sbattella ha detto...
"... spero che mi coinvolgerai quando ci sarà da parlare della storia dei campionati del mondo e delle Olimpiadi".

E perchè no ?
"We'll stay to see...".