martedì 3 aprile 2012

Giovedì 3 aprile 1975 (Radio)


PROGRAMMA NAZIONALE

6,00  SEGNALE ORARIO
   -     MATTUTINO MUSICALE (I parte)
6,25  ALMANACCO
6,30  MATTUTINO MUSICALE (II parte)
7,00  GIORNALE RADIO
7,10  IL LAVORO OGGI
         Attualità economiche e sindacali
         a cura di Ruggero Tagliavini
7,23  SECONDO ME
         Programma giorno per giorno condotto da Corrado
         Regia di Riccardo Mantoni

                   Per il Friuli - Venezia Giulia e la Sicilia
7,30 - 7,45 NOTIZIARI REGIONALI

7,45  IERI AL PARLAMENTO
8,00  GIORNALE RADIO
   -     SUI GIORNALI DI STAMANE
          Rassegna della stampa italiana
8,30   LE CANZONI DEL MATTINO
          Non avevo che te (Fred Bongusto) - Un'età (Mia Martini) - Elisa Elisa (Sergio Endrigo) - Come faceva freddo (Nada) - Come prima (Orchestra Arturo Mantovani)    et al.
9,00   VOI ED IO
          Un programma musicale in compagnia di Stefano Satta Flores
  -      Nell'intervallo (ore 10,00):
         SPECIALE GR
         Fatti e uomini di cui si parla
         a cura di Alfredo Ferruzza
         Edizione del mattino
11,10  LE INTERVISTE IMPOSSIBILI
           Nelo Risi incontra Giosuè Carducci
11,35  IL MEGLIO DEL MEGLIO
           Dischi fra ieri e oggi
12,00  GIORNALE RADIO
12,10  QUARTO PROGRAMMA
           Miserie e splendori di Umberto Simonetta e Guglielmo Zucconi
13,00  GIORNALE RADIO
13,20  IL GIOVEDI'
           Settimanale del Giornale Radio
14,00  GIORNALE RADIO
14,05  L'ALTRO SUONO
           Un programma di Mario Colangeli,
           con Anna Melato e Antonio De Robertis
           Realizzazione di Pasquale Sàntoli
14,40  I DUE PRIGIONIERI
           di Lajos Zilah
           (Replica dal Secondo Programma)
     -     Invernizzi
15,00  GIORNALE RADIO
15,10  PER VOI GIOVANI
           con Margherita Di Mauro e Raffaele Cascone
           Realizzazione di Paolo Aleotti
16,00  IL GIRASOLE
           Programma mosaico
           a cura di Giorgio Caproni e Francesco Forti
           Regia di Marco Lami

           Per il Friuli - Venezia Giulia
15,10  GIOVANI OGGI
           Appuntamenti musicali fuori schema
           presentati da Carlo De Incontrera e A. Longo
16,15  PIER ANTONIO QUARANTOTTI GAMBINI, UOMO E SCRITTORE
           di Oliviero H. Bianchi
16,35 - 17,00  PROGRAMMA MUSICALE
 
17,00  GIORNALE RADIO
17,05  FFFORTISSIMO
           sinfonica, lirica, cameristica
           Presenta Carlo De Incontrera
17,40  RAGAZZI INSIEME
           a cura di Paolo Lucchesini
18,00  MUSICA IN
           Presentano Ronnie Jones, Barbara Marchand, Franco Bracardi (Solforio)
           Regia di Cesare Gigli
   -      Cedral Tassoni S.p.A.
19,00  GIORNALE RADIO
19,15  ASCOLTA, SI FA SERA
19,20  SUI NOSTRI MERCATI
19,30  JAZZ CONCERTO

           Per il Trentino - Alto Adige
19,15  GAZZETTINO
19,30 - 19,45  MICROFONO SUL TRENTINO
                        Per il Friuli - Venezia Giulia, la Sardegna e la Sicilia
19,30 - 20,00  TRASMISSIONI REGIONALI

20,20  Marcello Marchesi presenta:
           ANDATA E RITORNO
           Programma di riascolto per indaffarati, distratti e lontani
           Regia di Armando Adolgiso
21,00  GIORNALE RADIO
21,15  CANTANO SIMON AND GARFUNKEL
21,45  LO SNOBISMO E LE SUE OCCASIONI
           a cura di Giorgio Brunacci e Teresa Cremisi
22,15  CONCERTO DIRETTO DA FULVIO VERNIZZI
23,00  OGGI AL PARLAMENTO - GIORNALE RADIO - I PROGRAMMI DI DOMANI - BUONANOTTE
           Al termine: Chiusura

SECONDO PROGRAMMA

6,00  IL MATTINIERE
         Musiche e canzoni presentate da Fiammetta Tombolato
   -    Gruppo G. Visconti di Modrone
   -    Nell'intervallo (ore 6,24 circa):
         BOLLETTINO DEL MARE - GIORNALE RADIO
7,30  GIORNALE RADIO
   -     BUON VIAGGIO
   -     FIAT
7,40  BUONGIORNO CON GABRIELLA FERRI, THE WOMBIES E LEARCO GIANFERRARI
         Un caffè, canzoni e poche righe
   -    Invernizzi

                   Per Abruzzo e Molise
8,05 - 8,30  IL MATTUTINO ABRUZZESE-MOLISANO
                    Programma di attualità culturali e musica

8,30  GIORNALE RADIO
8,40  COME E PERCHE'
         Una risposta alle vostre domande
8,50  SUONI E COLORI DELL'ORCHESTRA
9,05  PRIMA DI SPENDERE
         Un programma a cura di Alice Luzzatto Fegiz
9,30  GIORNALE RADIO
9,35  I DUE PRIGIONIERI
         di Lajos Zilah
         Con Maresa Gallo, Gianni Giuliano, Nando Gazzolo, Lucia Catullo, Vittorio Sanìpoli
         Traduzione, adattamento e regia di Anton Giulio Majano
         Realizzazione effettuata negli Studi di Firenze della RAI
  -      Invernizzi
9,55  CANZONI PER TUTTI
10,24  Corrado Pani presenta:
           UNA POESIA AL GIORNO
10,30  GIORNALE RADIO
10,35  DALLA VOSTRA PARTE
           Una trasmissione di Maurizio Costanzo e Giorgio Vecchiato con la partecipazione degli ascoltatori e con Enza Sampò
           Regia di Ninì Perno 
    -     Nell'intervallo (ore 11,30 circa):
          GIORNALE RADIO
12,10  TRASMISSIONI REGIONALI
12,30  GIORNALE RADIO
12,40  ALTO GRADIMENTO
           di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni
    -     Lacca Protein 31
13,30  GIORNALE RADIO
13,35  Paolo Villaggio presenta:
           DOLCEMENTE MOSTRUOSO
           Regia di Orazio Gavioli
13,50  COME E PERCHE'
           Una risposta alle vostre domande
14,00  SU DI GIRI

                        Per Lazio e Puglia
14,00 - 14,30  NOTIZIARI REGIONALI

14,30  TRASMISSIONI REGIONALI
15,00  Libero Bigiaretti presenta:
           PUNTO INTERROGATIVO
           Fatti e personaggi del mondo della cultura

                         Per il Trentino - Alto Adige
15,00 - 15,30  PROGRAMMI REGIONALI
                         Per la Sardegna
15,00 - 15,25  VIETATO AI MAGGIORENNI
                        Programma per i giovani a cura di Luigi Coppola
15,25 - 16,00  STUDIO ZERO 
                        Trasmissione per i dilettanti condotta da Paolo Serra
            Per la Sicilia
15,05  CONCERTO DEL GIOVEDI'
15,30 - 16,00  PROGRAMMA CULTURALE

15,30  GIORNALE RADIO - MEDIA DELLE VALUTE - BOLLETTINO DEL MARE
15,40  Franco Torti
           presenta:
           CARARAI
           Un programma di musiche, poesie, canzoni, teatro, ecc., su richiesta degli ascoltatori
           con Anna Leonardi
           a cura di Franco Cuomo e Franco Torti
           Regia di Giorgio Bandini
   -      Nell'intervallo (ore 16,30):
          GIORNALE RADIO
17,30  SPECIALE GR
           Fatti e uomini di cui si parla
           a cura di Alfredo Ferruzza
           Edizione della sera
17,50  CHIAMATE ROMA 3131
           Colloqui telefonici con il pubblico condotti da Paolo Cavallina con la collaborazione di Velio Baldassarre
    -      Nell'intervallo (ore 18,30):
           GIORNALE RADIO
19,30  RADIOSERA
19,55  SUPERSONIC
           Dischi a mach due
    -     Brandy Florio
21,19  Paolo Villaggio presenta:
           DOLCEMENTE MOSTRUOSO
           Regia di Orazio Gavioli
           (Replica)
21,29  Massimo Villa
           presenta:
           POPOFF
22,30  GIORNALE RADIO - BOLLETTINO DEL MARE
22,50  L'UOMO DELLA NOTTE
           Divagazioni di fine giornata
           Realizzazione di Umberto Orti
23,29  CHIUSURA
23,31 - 5,59  NOTTURNO ITALIANO

TERZO PROGRAMMA

                    Per la Campania
7,00 - 8,15  GOOD MORNING FROM NAPLES
                    Trasmissione in inglese per il personale della NATO

8,30  CONCERTO DI APERTURA
9,30  LA RADIO PER LE SCUOLE
         (Scuola Media)
          Radio chiama Scuola, a cura di Anna Maria Romagnoli
10,00  LA SETTIMANA DI FRANZ LISZT
11,00  LA RADIO PER LE SCUOLE
           (II Ciclo Elementari)
           S-come salute, a cura di Luciano Sterpellone
11,40  IL DISCO IN VETRINA
12,20  MUSICISTI ITALIANI
13,00  LA MUSICA NEL TEMPO
14,20  LISTINO BORSA DI MILANO
14,30  RITRATTO D'AUTORE
15,30  PAGINE CLAVICEMBALISTICHE
16,00  IL GELOSO SCHERNITO
           Opera di Giovan Battista Pergolesi
17,00  LISTINO BORSA DI ROMA
17,15  BOLLETTINO DELLA TRANSITABILITA' DELLE STRADE STATALI
17,25  CLASSE UNICA
17,40  APPUNTAMENTO CON NUNZIO ROTONDO
18,00  TOUJOURS PARIS
           Canzoni francesi di ieri e di oggi
            Un programma a cura di Vincenzo Romano
            Presenta Nunzio Filogamo
18,20  IL MANGIATEMPO
           a cura di Sergio Piscitello
18,35  ANEDDOTICA STORICA
18,45  PAGINA APERTA
           Rotocalco di attualità culturale
19,15  DON GIOVANNI
           di Wolfgang Amadeus Mozart
    -      Nell'intervallo (ore 21,00 circa):
            IL GIORNALE DEL TERZO - SETTE ARTI
            Al termine dell'opera: Chiusura

MONTECENERI - SVIZZERA

 I  Programma

6,00  MUSICA VARIA
6,30  NOTIZIARIO
6,45  IL PENSIERO DEL GIORNO
7,00  LO SPORT
7,30  NOTIZIARIO
7,45  L'AGENDA DEL GIORNO
8,00  RASSEGNA STAMPA
8,30  NOTIZIARIO
9,00  RADIO MATTINA
10,30  NOTIZIARIO
12,00  MUSICA VARIA
12,05  NOTIZIE DI BORSA
12,30  NOTIZIARIO - DISCHI
13,30  L'AMMAZZACAFFE'
           Elisir musicale offerto da Giovanni Bertini e Monika Krueger
15,00  IL PIACEVIRANTE
16,30  NOTIZIARIO
18,00  VIVA LA TERRA !
18,30  NOTIZIARIO
18,35  MUSICHE DI LUDWIG VAN BEETHOVEN
18,45  CRONACHE DELLA SVIZZERA ITALIANA
19,00  INTERMEZZO
19,15  NOTIZIARIO - CANZONI
20,00  RINNOVO DEI POTERI CONTRATTUALI
           Sistemazione del territorio e tutela dell'ambiente
21,15  CONCERTO SINFONICO
23,15  NOTIZIARIO
23,35 - 24,00  NOTTURNO MUSICALE

II  Programma

12,00  PROGRAMMA MUSICALE INTERREGIONALE
18,05  COMPLESSO DIRETTO DA MARIO ROBBIANI
18,35  L'ORGANISTA
19,00  PER I LAVORATORI ITALIANI IN SVIZZERA
19,30  NOVITADS
           Emissione retromancia
19,40  DIARIO CULTURALE
20,15  CLUB '67
           Confidenze cortesi a tempo di slow, di Giovanni Bertini
20,45  RAPPORTI '75
21,15  L'ANNIVERSARIO
           Radiodramma
21,55 - 22,30  NOVITA' IN DISCOTECA
-----------------------------------------------
La nuova impostazione della piattaforma Blogger ci invita a dar luogo a post più agili, ma non per questo superficiali, anzi... c'è sempre una congerie di interessanti tematiche da trattare, suggerite dai palinsesti presi in esame.

Dopo parecchio tempo, è nuovamente di scena la radio. L'occasione ci viene offerta pure da importanti ricorrenze in atto in questi giorni d'inizio aprile, eventi che ci pare peccato snobbare, se non addirittura ignorare come (purtroppo) la stragrande maggioranza dei media  senz'altro farà.

Prima di entrare nel vivo, però, creiamo gradualmente l'atmosfera di quel 3 aprile 1975. Aggiriamoci quindi in una casa italiana qualsiasi, di una famiglia italiana qualsiasi, all'ora del risveglio, della doccia e della barba:

video

Questo motivetto, dal titolo Sandwich, è la sigla della rubrica sindacale Il lavoro oggi, che segue immediatamente il GR delle 7 e quindi intende offrire a un elevato numero di ascoltatori un panorama abbastanza completo di prospettive e problemi dei lavoratori italiani. Anzi, proprio quel giorno è in programma un incontro tra l'allora Ministro del Lavoro, il friulano Mario Toros, e i delegati della FIAT per ricomporre una vertenza assai complessa (secondo le consuetudini di quel periodo), per cui è inevitabile che a tale avvenimento venga dedicata gran parte della trasmissione.


Il tempo di girare la manopola della sintonia del transistor e, dopo un nuovo notiziario, ecco un'altra musica allora assai familiare:


video


Da quando, nel 1974, la RAI ha abolito le rubriche dei radiotempi pubblicitari, la durata di Buongiorno con... è aumentata di circa dieci minuti, consentendo quindi l'innesto di un terzo artista nel calderone di musiche e canzoni intervallate da citazioni di autori più o meno famosi della letteratura o della filosofia di ogni tempo. Tra i protagonisti dell'edizione andata in onda quel mattino c'è anche la grandissima Gabriella Ferri, che giusto ventinove anni dopo, in un grigio e appiccicoso pomeriggio, deciderà purtroppo di farla finita.
Pertanto ricordiamo la brillantissima folksinger capitolina proprio con le canzoni mandate in onda, appunto, in Buongiorno con... del 3 aprile 1975. Apriamo con Fiori trasteverini, incisione tratta dall'album più recente da lei pubblicato, risalente a circa un anno prima...

video

...dal titolo Remedios, florilegio di canzoni per metà romane e per metà latino - americane, proprio come la suggestiva title-track:

video

Mentre Gabriella registra per la TV, ancora una volta con l'impeccabile regia di Antonello Falqui, un nuovo spettacolo sempre basato sulla storia più recente dell'Italia (Mazzabubù; lo vedremo nel mese di novembre), viene riproposta la sigla dell'altro meraviglioso varietà da lei animato due anni prima, Dove sta Zazà, la struggente Sempre:

video

Terminiamo questo mini - recital  dell'ineguagliabile e biondissima Ferri con un altro pezzo tratto da Remedios, E dormi pupo dorce, una tenera ninna nanna dedicata a Sieva, il figlioletto nato proprio in quel periodo:

video

Accanto a Gabriella Ferri, augurano il buongiorno agli ascoltatori del Secondo Programma i Wombles, un complesso pop di... pupazzi animati (ovviamente doppiati da veri e propri turnisti) che hanno avuto molto successo in Inghilterra grazie a fortunati spettacoli televisivi per i giovanissimi:

video

In Italia si è tentato nell'autunno precedente, all'interno del programma televisivo per ragazzi Mafalda e la musica, un lancio di questi Wombles, anche affidando a Renato Pareti la traduzione nella nostra lingua di un paio di loro pezzi, ma l'esperimento non è andato al di là della pura e semplice curiosità:

video

Certamente le cose sono andate meglio in tutti i paesi anglofoni, a cominciare, naturalmente, dagli Stati Uniti, dove ha ottenuto un buon successo il brano che abbiamo scelto per chiudere quest'altro angolino del presente post, Non stop wombling summer party:

video

Mentre impiegati, scolari e studenti approfittano delle pause ricreative per commentare la goleada della Nazionale italiana di Fulvio Bernardini che, nel pomeriggio precedente, ha giocato praticamente al tiro a segno contro l'ancora timida e impacciata (dovrà aspettare ancora ben 37 anni prima di aver ragione degli azzurri in un incontro di soccer)  rappresentativa statunitense in un incontro di allenamento (10 a 0, con doppietta di Giorgione Chinaglia, pronto a varcare l'Atlantico di lì a poche settimane: è giusto, in questa sede, richiamare un attimo, sia pur idealmente, alla vita il vulcanico centravanti della Lazio di quell'epoca, venuto a mancare pochissimi giorni fa), scorre la giornata radiofonica tra musiche, canzoni e rubriche con il coinvolgimento diretto degli ascoltatori (Dalla vostra parte, una sorta di doppione di Chiamate Roma 3131, la cui sigla musicale è la rielaborazione del tema della prima scena de La Traviata di Giuseppe Verdi da parte di Ray Conniff): 

video

Puntuali con il meriggio, le note degli Inti-Illimani fanno da richiamo a L'altro suono, la seguitissima rubrica sulle tradizioni (anche musicali) popolari italiane e straniere, ben condotta da Anna Melato e Antonio De Robertis:


video


Un'altra musica, firmata dal grande Armando Trovajoli (qui vi offriamo la versione vocale di Marisa Sacchetto, Un po' di sole e mezzo sorriso, su testo di Paolo Limiti), ci porta invece nel pieno delle ore serali, quando viene diffusa l'ennesima trasmissione molto amata (e meritatamente) all'epoca, Andata e ritorno:


video


Qui ci fermiamo, anche perchè ci sembra doveroso tornare a parlare di un grandissimo uomo di spettacolo, umorista sottile e colto, dicitore e anche attore versatile: Marcello Marchesi (conduttore, come ogni giovedì, proprio di Andata e ritorno). Oggi, 4 aprile, è il centenario della nascita di questo personaggio e crediamo che Egli meriti una volta ancora la ribalta del nostro blog. Ricorderete infatti che, nel commemorarne la tragica scomparsa, avvenuta il 19 luglio 1978, il nostro Paolo Starvaggi (che salutiamo caramente) ebbe modo di fornire un breve ma efficacissimo ritratto in punta di penna del Signore di mezza età. Stavolta, invece, lasciamo che sia idealmente lo stesso Marchesi a intervenire con una serie di pensieri estrapolati dal suo bellissimo libro del 1971 Il malloppo - Le parole si vendicano, allora uscito per i tipi della Bompiani. Molti di essi sono, come ben vedrete fra pochissimo, tutt'altro che datati:

"In un mondo così bisogna essere così. I sogni non perdonano. Non c'è tre senza due. Date i peli superflui ai poveri. Il sesso è sporco ? Basta lavarlo. La Giustizia deve avere il suo corso come Garibaldi (...) Solo una vita sbagliata è interessante.(...)
Dice: chi siamo ? Siamo i superstiti di turno del massacro continuo (...) Chi fa da sè fatica il doppio (...) Quando la dissacrazione è a portata di stupido, bisogna dissacrare lo stupido (...).
Tutto è relativo. Chi sa quante mamme mòngole piangono perchè hanno un figlio europeoide ! Bisogna dare una vita di lavoro ai sub-normali. Si possono non pagare(...) Se non riuscite a fare la cacca compratela bella e fatta. Fero, fers, tuli, latum, fèrnet... O no ? Chi apre le inchieste le chiuda. (...) Anche le formiche, nel loro piccolo, si incazzano (...).
In occasione del decimo anniversario, verrà ripetuta la catastrofe del Vajont. Il disastro è organizzato. I soccorsi no. Pende sull'umanità il satellite di Damocle. Padre nostro che sei nei cieli dacci odio, il nostro pane quotidiano. Mafia tempora currunt(...). Quando la parola " volgare" non avrà più senso saremo tutti eguali (...).
Come sa di sale il cracker altrui. Distruggete tutti i vostri cieli superflui. Il morale va bene. E' l'immorale che è giù. E' antisociale tenere in vita gli ottantenni ? La prigione va presentata come un premio, se no il condannato è infelice. Il lavoro va considerato come una terapia occupazionale. Abbiamo toccato il Findus ! L'Italia, con 0,20 Kg. pro-capite è in coda alla classifica fra i principali paesi nel consumo dei cibi surgelati. Brava ! Iddio ha bisogno di una casa da dividere con voi. Ma chi paga l'affitto ? L'importante è che la morte ci trovi vivi (...).
Ministro senza portafoglio non teme lo scippo. Le formiche lavorano 8 ore ? L'occhio del padrone ingrassa il padrone. I tecnici non tengono conto dei costi. Un operaio che si soffia il naso, stando ai calcoli, costa all'azienda 14 lire e 25. Se tirasse un peto sarebbe meglio. Non costerebbe niente. Mah ! Lo schiavo si affeziona, l'impiegato no. " Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po' di ammoina" mi diceva un giovane industriale (di quelli che sono contro i padri, cioè contro gli industriali vecchio stampo, contro quelli che hanno trovato lo stampo, lo stampo per fare i soldi) "quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po' di operai."
"Come viaggio premio ?"
"No, come ostaggi."
Bisogna battere il fesso finchè è saldo (...).
(...) ho sempre lavorato sulle parole come un ciabattino, tirandole di qua e di là, rovesciandole, adattandole a tutti gli usi. A volte penso che siano loro a pesarmi qui sul petto. Tutte quelle parole aggrovigliate. Hanno fatto malloppo. Cercherò di liberarmene. Con ogni mezzo. Anche cantando. "Mentre io festèvole / amarostico ghiottòtimo appetitante gustàtico vispazzo digestùtile e frizzoso/ corro ai tuoi piè / O Santa Vergine / compra per me." La signora desidera ? Un detergente programmato sui cicli della mia lavatrice automatica. E' una richiesta ultimativa ? No, è una esigenza prioritaria. Beh !, mi accompagni fino alla intersezione semaforizzata nonchè nutricante dolcèvole e aperitonica... Cos'è questa schiuma che mi esce dal naso ? Forse è detersivo (...).

Questo è il nostro modesto tributo a Marcello Marchesi a cento anni esatti dalla sua venuta al mondo: crediamo che questo anniversario sia il giusto pretesto per consentire ai tantissimi giovani umoristi e battutisti del nostro tempo che non vanno oltre il demenziale da cabaret di fare un doveroso corso d'aggiornamento, una full immersion nei tanti libri (purtroppo oggi reperibili solo nelle biblioteche civiche e nei mercatini dell'usato: se il figlio Massimo Marchesi, avesse la fortuna di leggerci, potrebbe certamente raccogliere la nostra proposta di invogliare qualche editore a ripubblicarli tutti... lo meritano) che questo estroso personaggio (oggi ricordato dai più solo per una piccola parte della propria attività, quella di autore di alcuni tra i più fortunati slogan pubblicitari dei tempi di Carosello) ha prodotto in oltre quarant'anni di instancabile attività.

Il nostro post finisce qui: vi salutiamo caramente come sempre e vi diamo appuntamento al prossimo intervento, in occasione del quale vi daremo alcune notizie sul nostro libro, che ormai dovrebbe essere pronto per la diffusione.

A presto ! ! !

CBNeas

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Recentemente I-Tunes ha reso disponibile il brano Andata e Ritorno nella versione originale e strumentale, con la melodia "fischiata" da Alessandro Alessandroni.

Davide Camera

CBNeas1968 ha detto...

Siamo lieti di darvi questa notizia:

http://www.marcellomarchesi.it/rai-radio-3-hollywood-party-dedicato-a-marcello-marchesi/