venerdì 15 luglio 2011

Martedì 15 luglio 1975



NAZIONALE

14,30 TELEGIORNALE
Edizione straordinaria per l'impresa spaziale Apollo - Soyuz:
LANCIO SOYUZ

la TV dei ragazzi

18,15 IL PRINCIPE E IL POVERO
tratto dal romanzo omonimo di Mark Twain
con Roman Shamene, Peter Kostka, Joseph Blaha, Vladimir Smeral, Martin Ruzek
Regia di Ludvik Raza
Prod.: Kratky Film di Praga
19,00 CARTONI ANIMATI
di Jean Image
- Picolo e la Gioconda
- Picolo pittore a Montmartre

Prod. O.R.T.F. - Film Image

19,15 TELEGIORNALE SPORT
TIC - TAC
SEGNALE ORARIO
CRONACHE ITALIANE
OGGI AL PARLAMENTO
ARCOBALENO
CHE TEMPO FA
In studio Edmondo Bernacca
ARCOBALENO
20,00 TELEGIORNALE
Edizione della sera
Direttore Willy De Luca
CAROSELLO
20,25 LA BUFERA
di Edoardo Calandra
Riduzione televisiva e dialoghi di Manlio Scarpelli da una sceneggiatura di Tullio Pinelli
Con Marilù Tolo, Gabriele Lavia, Claudio Gora, Marisa Fabbri, Mario Marchetti, Fausto Tommei, Mario Brusa, Emilio Cigoli, Dino Emanuelli, Marina Dolfin, Carlo Enrici, Giustino Durano, Silvana Lombardo
Scene di Davide Negro
Costumi di Dario Cecchi
Regia di Edmo Fenoglio
21,35 TELEGIORNALE
Edizione straordinaria per l'impresa spaziale Apollo - Soyuz
LANCIO APOLLO
DOREMI'
22,05 LIBRO E MOSCHETTO
Il fascismo sui banchi di scuola
Un programma di Sergio Valentini
a cura di Flora Favilla
Consulenza storica di Renzo De Felice
con la collaborazione di Grazia Tavanti e Sergio Trinchero
BREAK
23,15 TELEGIORNALE
Edizione della notte
OGGI AL PARLAMENTO - CHE TEMPO FA

SECONDO

10,00 - 11,00 e 15,00 - 16,00 PROVE TECNICHE DI TRASMISSIONE A COLORI

TRASMISSIONI IN LINGUA TEDESCA
PER LA ZONA DI BOLZANO

SENDER BOZEN

SENDUNG IN DEUTSCHER SPRACHE

19,00 ARPAD DER ZIGEUNER
Fernehspielserie
Verleih: Osweg
19,25 ALASKA
Ein film von H. Rhode und F. Roger
Oi aus der Tundra
Verleih: Polytel
19,55 BERGSTEIGEN IN SUDTIROL
Eine Sendung von Ernst Perti
20,10 - 20,30 TAGESSCHAU

20,30 SEGNALE ORARIO
TELEGIORNALE DEL SECONDO PROGRAMMA
INTERMEZZO
21,00 IL FUTURO DELLO SPAZIO
a cura di Filippo Ottavi
Testi di Mino Monicelli
Consulenza di Gianni Barresi
Regia di Pippo De Luigi
Scienza e fantascienza
DOREMI'
22,00 EUROVISIONE
Collegamento tra le reti televisive europee
La ARD, la BBC, la BRT - RTB, la NCVR, la A 2, la SRG - TSI - SSR e la RAI
presentano da
MANNHEIM (Germania Federale)
GIOCHI SENZA FRONTIERE 1975
Torneo televisivo di giochi
tra Belgio, Francia, Germania Federale, Gran Bretagna, Olanda, Svizzera e Italia
Quinto incontro
Partecipano le città di:
- Temse (Belgio)
- Aix-les-Bains (Francia)
- Fussen (Germania Federale)
- Kilmanrock (Gran Bretagna)
- Montfoort (Olanda)
- Faido (Svizzera)
- Bosa (Italia)
Commentatori per l'Italia: Rosanna Vaudetti e Giulio Marchetti
23,15 CICLISMO : TOUR DE FRANCE
Servizio Speciale

TSI - SVIZZERA

14,00 APOLLO - SOYUZ
Lancio Soyuz da Baikonour (URSS)
Cronaca diretta
(A COLORI)

19,00 CICLISMO: TOUR DE FRANCE
Cronaca differita parziale delle ultime fasi e dell'arrivo della tappa Valloire - Morzine / Avoiraz
(A COLORI)
19,30 Programmi estivi per la gioventù
- HAI LETTO QUESTO LIBRO ?
La casa del popolo di Louis Guillaux
- FAR MUSICA
Chiediamo scusa con amore
Realizzazione di Chris Wittwer
- PAESAGGIO CHE CAMBIA
I boschi
Realizzazione di Sergio Genni
(A COLORI)
20,30 TELEGIORNALE 1a edizione
(A COLORI)
- TV-SPOT
20,45 LA STRADA DEI CONQUISTATORI
Documentario
(A COLORI)
- TV-SPOT
21,15 IL REGIONALE
- TV-SPOT
21,45 TELEGIORNALE Edizione principale
22,00 APOLLO - SOYUZ
Lancio Apollo da Capo Canaveral (USA)
Cronaca differita
(A COLORI)
22,30 LO SPAZIO PER L'UOMO ?
Un programma realizzato dalle principali stazioni televisive
(A COLORI)
23,45 CICLISMO: TOUR DE FRANCE
Servizio filmato
(A COLORI)
23,55 - 0,15 TELEGIORNALE 3a edizione
(A COLORI)

KOPER - CAPODISTRIA

20,55 L'ANGOLINO DEI RAGAZZI
Cartoni animati
(A COLORI)
21,10 ZIG - ZAG
(A COLORI)
21,15 TELEGIORNALE
21,30 LA GUAYANA
Documentario
(A COLORI)
22,05 GIOCHI SENZA FRONTIERE
Torneo televisivo di giochi tra vari Paesi europei
Quinto incontro
(A COLORI)
23,30 BONANZA
La teoria di Hop Sing
Telefilm
(A COLORI)

TMC - MONTECARLO

20,00 RIN TIN TIN
Telefilm
20,25 LA FAMIGLIA ADAM'S
Telefilm
20,50 LE MANS - SCORCIATOIA PER L'INFERNO
Film - Regia di Richard Kean
Con Lang Jeffries, Erna Schurer

N.B.: i programmi di A 2 - FRANCIA non sono per il momento disponibili
-------------------------------------------------------------------------------------
Da anni, tra le trasmissioni d'attualità in onda d'estate, la parte del leone viene senz'altro fatta dalle missioni spaziali, in occasione delle quali la redazione del TG unico organizza al meglio la relativa copertura, con il maggior numero possibile di edizioni straordinarie per seguire, quasi sempre con l'aiuto di Tito Stagno e Piero Forcella, i più autorevoli esperti del settore, le varie imprese astronautiche atte a sviluppare quel perfezionamento nelle ricerche resosi necessario dopo lo storico allunaggio dell'Apollo 11, avvenuto anch'esso d'estate, come tutti sanno, nel 1969.
Quel 15 luglio 1975 è comunque una data storica per una serie di fondamentali motivi: termina la corsa allo spazio, durata quasi diciotto anni, tra le due super - potenze, con un'impresa che coinvolge in egual misura collaborativa astronauti russi e statunitensi e che si delinea come l'ennesimo mattone inserito nella lunga e complessa opera di costruzione di quella distensione da più parti auspicata e più volte tentata, ma sovente disattesa. Lanciate a breve distanza di tempo l'una dall'altra, la navicella sovietica Soyuz e quella statunitense Apollo sono pronte all'aggancio, che avverrà nel corso della tarda serata di giovedì 17 (ora di Greenwich).
Tra poco entreremo in più dettagliati particolari al riguardo, ma certo è che l'evento astronautico monopolizza di certo l'interesse dei telespettatori, per i quali non solo RAI e TSI, ma pure Capodistria e la giovane televisione di Montecarlo in lingua italiana hanno preparato succulente pietanze d'intrattenimento, fra un collegamento e l'altro, un TG e l'altro. Da ricordare (e ne parleremo un'altra volta) che pure la radio copre l'avvenimento con una serie di cronache dirette e ci piace sottolineare che l'inviato a Cape Canaveral, per la parte Apollo dell'impresa, è Enrico Ameri, notoriamente commentatore sportivo ma più volte in passato impegnato sul fronte dei lanci spaziali per il GR.
Diamo quindi un'occhiata a film, telefilm, cartoni animati e trasmissioni a carattere storico in onda quel memorabile giorno di 36 anni fa.

La TV dei ragazzi sta riproponendo (dopo il passaggio risalente alla primavera 1974), rimontata apposta in base alle relative esigenze di palinsesto, una piacevole produzione della televisione cecoslovacca realizzata dal regista ucraino Ludvik Raza: si tratta di un TV - movie ispirato a un famosissimo romanzo statunitense per i ragazzi, Il principe e il povero di Mark Twain, ossia la storia di un piccolo vagabondo inglese, Tom County, che praticamente somiglia del tutto al principino Edoardo VI, figlio di Enrico VIII e della terza moglie di quest'ultimo, Jane Seymour, e pronto a subentrare al padre appena morto. Vi proponiamo, sia pur nell'incomprensibile versione originale in lingua ceca, divisa solo in due parti, quanto i più giovani poterono vedere quel pomeriggio, cioè la parte finale del primo episodio e quella iniziale del secondo, il tutto per circa 40 minuti di trasmissione:

video
video
video
video

Il programma per i più giovani è completato da un paio di corti animati televisivi, realizzati negli anni '60 da un disegnatore e cartoonist magiaro, ma naturalizzato francese: Imre Hajdu, in arte Jean Image. Questi, tra i tanti personaggi creati, fu pure l'artefice di Picolo il pittore, un infante da sempre attratto da pennelli e tavolozza e come tale molto ambizioso. Rivediamo i brevi titoli di testa plurilingue di ogni episodio:

video

Da quasi un anno si è aggiunta alle televisioni estere in lingua italiana una nuova rete, Tele Montecarlo, che in quel periodo si giova di un palinsesto ancora stringato all'insegna di graditissimi dejà vù, quasi sempre rappresentati da storici telefilm andati in onda negli anni precedenti, alternativamente, su RAI e TSI. Per esempio, la programmazione monegasca di quel 15 luglio 1975 si apre con una vecchia, cara conoscenza, il cane Rin Tin Tin, in scena sempre con l'inseparabile, piccolo Caporale Rusty. Abbiamo trovato su YouTube una chicca: alcune drammatiche scene tratte da un episodio di Rin Tin Tin, appunto, in edizione brasiliana, con il doppiaggio in lingua portoghese:

video

Il revival prosegue con un altro celeberrimo telefilm all'insegna della più evidente follia: Gomez, Morticia, zio Fester, la piccola Mercoledì... insomma,The Addams Family! ! !

video

La prima Telemontecarlo manda in onda, per lo più, B-movies degli anni '60 - '70, lungometraggi che non pretendono certo di essere dei capolavori, ma che comunque sono l'ideale per offrire al pubblico un paio d'ore di puro relax. La scelta per quella serata cade su un titolo che oggi campeggia tra i capolavori di un onesto artigianato cinematografico trash che fa pure la propria buona figura in terra straniera (il cast internazionale suggerì a suo tempo l'uso della lingua inglese per girare sul set): il dramma sportivo - sentimentale Le Mans, scorciatoia per l'inferno, film del 1970 di cui vi mostriamo qui il trailer:

video

Eccoci finalmente giunti al clou della giornata, il via all'impresa astronautica che vede per la prima volta insieme USA e URSS, con il lancio delle navicelle Apollo e Soyuz destinate ad agganciarsi nello spazio dopo circa 48 ore. I preparativi in vista di questa attesissima stretta di mano sono stati pianificati a lungo e nei minimi particolari. Gli scienziati che saranno protagonisti di questo momento davvero importante sia sotto il profilo astronautico che politico rispondono ai nomi di Thomas Stafford, Vance Brand e Donald Slayton per Apollo, Alexej Leonov e Valerij Kubasov per Soyuz. Il mondo intero segue trepidante i due lanci attraverso il piccolo schermo: ecco il decollo di Apollo attraverso la telecronaca della BBC:

video

La spedizione andrà sostanzialmente nel migliore dei modi, con esperimenti e ricerche condotti in pool dai cinque protagonisti, anche se il ritorno sulla Terra di Apollo sarà caratterizzato da un incidente cui viene posto immediatamente rimedio, salvando i tre astronauti nordamericani dall'irreparabile.

Il collegamento con Cape Kennedy viene preceduto da una puntata della riduzione televisiva di un romanzo ambientato in un Piemonte che, mentre Napoleone Bonaparte comincia la propria stagione di dominatore dell'Europa, si ribella al malaffare generale, causa del sempre più costante impoverimento delle famiglie, per lo più contadine: La bufera di Edoardo Calandra, triste storia d'amore e di lotta ambientata proprio nel periodo della cruenta rivolta popolare di Racconigi. Al termine della straordinaria che ha documentato il definitivo avvio dell'impresa spaziale, ecco la puntata conclusiva di un curioso documentario che il giornalista romano Sergio Valentini, famoso anche per la grande amicizia che lo lega a Lelio Luttazzi (al punto di scrivergli i divertenti e surreali testi che il musicista e intrattenitore triestino - morto lo scorso anno: quanto ci manca ! - legge settimanalmente in radio durante Hit Parade ) ha dedicato a un argomento molto interessante: il Fascismo e l'istruzione dei più giovani, attraverso le scuole e il tempo libero. Libro e moschetto era il motto allora dominante, non a caso scelto come titolo di questa breve ricostruzione storica. Da sottolineare la consulenza di un grande esperto di fumetti e cartoni animati, quel Sergio Trinchero che, dopo aver curato assieme a Nicoletta Artom Gli eroi di cartone, dedicato ai protagonisti di Oltreoceano (e non solo) del fumetto e del disegno animato, va adesso a spulciare tra gli albi che il Regime caldeggiava, fortemente allusivi alla situazione politica e culturale creata dal Minculpop: è il caso dell'orribile personaggio di Dick Fulmine, il picchiatore dalla mascella quadrata che, operando per conto della polizia di Chicago, si rivelava nemico numero uno degli Ebrei (sic ! Purtroppo i tempi erano quelli). Come abbiamo appurato su Wikipedia, ne furono autori Vincenzo Baggioli e Carlo Cossio.
Libro e moschetto: ...e se quei tempi bui tornassero ? Il video che abbiamo trovato non è opera nostra e comunque è frutto del crescente malcontento diffusosi negli ultimi tempi tra gli insegnanti di scuola (categoria che sentiamo un po' anche nostra, essendo stati impegnati in passato come supplenti nelle scuole secondarie, vittime di programmi ministeriali che, anche quando la maggioranza governativa era di Sinistra, non ci piacevano affatto):

video

La serata termina su Capodistria per rivedere, finalmente a colori così come fu prodotto Oltreoceano una quindicina d'anni prima, un episodio della lunga saga di Bonanza rimasto giustamente famoso per la simpatia suscitata tra i telespettatori di tutto il mondo da un caratteristico personaggio, Hop Sing, ossia il cuoco cinese della famiglia Cartwright che rischia grosso non appena Emil Younger, uno dei consueti rivali, attenta alla sua persona tagliandogli il distintivo codino. Essendo un comprimario la cui presenza a volte spezzava la tensione di ogni singola storia, qualcuno ha voluto montare alcune scene dei vari episodi in cui compariva, nei panni di questo cuoco dagli occhi a mandorla, Victor Sen Yung, attore nato in California, nella Chinatown di San Francisco, rendendogli un doveroso quanto affettuoso tributo:

video

Finisce qui la nostra carrellata televisiva del 15 luglio 1975, che speriamo sia gradita da tutti voi. Vi salutiamo e vi diamo appuntamento al prossimo post, promettendovi che non abbiamo certo messo nel dimenticatoio la radio e che quanto prima ne riparleremo, con il piacere e l'entusiasmo di sempre.

Sono le 13,30 del 17 luglio 2011 quando diamo vita alla pubblicazione: non ci resta che augurarvi un buon proseguimento di domenica (anche se, almeno qui al Nord-Ovest, per ritrovare l'estate bisogna contattare Chi l'ha visto ?...).

A presto ! ! !

CBNeas

Nessun commento: